La secchezza continua danneggia sempre più le scorte di mais, Mais: Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia

La persistente siccità e le altissime temperature dei giorni scorsi nel frattempo lasciano chiare tracce negli stock di mais. Soprattutto laddove, a causa della carenza di mangimi dello scorso anno, questa primavera ha avuto luogo un uso precoce di erba o colture verdi, i cosiddetti banchi di mais per il secondo raccolto mostrano spesso distinti danni da siccità. Soprattutto nelle posizioni chiare del mais è chiaramente rimasto nella crescita e ancora lontano dalla bandiera che spinge via, non di rado, le foglie vengono rotolate e le prime già morte. Tuttavia, precipitazioni significative possono fare molto qui, anche se la maturità potrebbe essere ritardata molto.

Molti stock soffrono, ma di norma non è necessario avviare un raccolto precoce.

È bene considerare se e quando eseguire un raccolto di emergenza per non aggravare il danno risultante.

Alta capacità di compensazione

Il mais è in grado di sopravvivere a lungo nella siccità. Finché ci sono ancora parti verdi della pianta, si può formare ancora più pioggia quando inizia la pioggia. Le scorte dovrebbero essere fornite il più a lungo possibile la possibilità di un ulteriore aumento di massa e forza. Ciò vale anche per gli stock che sono già stati lasciati nel loro sviluppo prima e durante la fioritura, poiché anche quando si prevede un mais a pistone basso o addirittura non ostruito, è possibile ottenere aumenti di resa con l'inizio delle precipitazioni.

Quando tagliare?

L'unica presenza di foglie arrotolate non è un motivo per un raccolto prematuro. Ciò ha senso al più presto quando parti considerevoli dell'apparato fogliare sono morte.

  • Solo quando diventa senza speranza che gli stock possano sopravvivere alla siccità, si dovrebbe prendere in considerazione un raccolto precoce.
  • Le scorte dovrebbero essere tagliate, se la morte delle foglie sulle foglie inferiori è seguita anche da una morte di foglie (foglie marroni) dall'alto e solo poche foglie tra la punta bulbosa e la punta sono verdi. Ma anche allora, si può presumere che grandi quantità di succo di infiltrazione fuggiranno dall'insilato, come lo stelo i.d.R. contiene ancora molto succo. Il contenuto di succo può essere verificato mediante un test di strizzatura sullo stelo e approssimativamente stimato. Solo quando questo quasi nessun succo fuoriesce dal gambo, c'è poco o niente più succo di infiltrazioni.

Livelli TS previsti

Con una valutazione puramente ottica, non è possibile formulare dichiarazioni precise sul contenuto di TS, motivo per cui in genere si dovrebbero prevedere quantità maggiori di percolato. Lo scorso anno la LWK Bassa Sassonia ha prelevato campioni da scorte di mais danneggiate in diverse regioni e ha esaminato il contenuto di TS con i seguenti risultati:

Piante con foglie arrotolate,

  • senza foglie morte: circa il 20-24% di TS
  • Inoltre foglie morte nella zona inferiore: TS 23-23% circa, in parte anche molto più basso
  • Inoltre Browning anche su il foglie superiori e solo poche foglie nella zona centrale verde e arrotolate: circa il 28% TS
  • Anche il sviluppo fisiologico ha un'influenza, quindi è probabile che i livelli di TS degli stock senza fiori e pistone si trovino all'estremità inferiore degli intervalli specificati.

Per una determinazione TS precisa, sono necessarie 5 – 6 piante rappresentative (tagliate all'altezza delle stoppie) dal ceppo. È importante che le piante vengano processate il prima possibile dopo la raccolta per evitare aumenti indesiderati di TM durante lo stoccaggio. Ad esempio, la determinazione del contenuto della TM può essere fornita nel LUFA Nord-Ovest (Tel: 0441 801-850) per circa 13,00 €. Per la distruzione di 5 piante sono previsti altri 10,00 €. Durante il trasporto, le piante devono essere piegate in un sacchetto di plastica per ridurre la perdita di umidità. Tuttavia, i contenuti di TS sono generalmente soggetti a forti fluttuazioni. Le influenze si verificano attraverso l'approvvigionamento idrico spesso molto diverso su piccola scala.

Da non sottovalutare è l'influenza di minori eventi di precipitazione sul contenuto di TS. Una prevista Noternte dovrebbe quindi non dopo un temporale essere effettuato. È prevedibile che le piante assorbano l'acqua relativamente rapidamente e quindi la quantità di percolato aumenterebbe in modo significativo nel raccolto successivo. Inoltre, le piante usano di nuovo quantità minori di acqua per la crescita, quindi ha senso osservare prima gli stock dopo una pioggia e dare loro qualche giorno per svilupparsi e aumentarne la resa.

Come organizzare la vendemmia?

Una volta presa la decisione di iniziare la raccolta, sorge la domanda su quali aree debbano essere tagliate e quali no. Tuttavia, questa decisione non dovrebbe essere presa per intero. Piuttosto, il motto dovrebbe essere quello di tagliare solo dove nessun aumento del reddito sembra più possibile. In molti casi questo significa parecchio raccolta superficiale parziale mirata, Questa procedura evita inutili perdite di resa, poiché possono svilupparsi le parti migliori delle parti ed evitare un forte verificarsi di succo di infiltrazioni.

Insilato di pistone / scorte basse

Nell'insilare si applicano i soliti principi: buona compattazione e rapida esclusione dell'aria. A tal fine, è necessario prestare attenzione non solo a un veicolo di rotolamento corrispondente, ma anche a una breve lunghezza di taglio, soprattutto se sono già presenti molte foglie morte. Il silo deve essere sempre progettato in modo tale da garantire un'alta velocità di avanzamento durante l'alimentazione. Il mais verde è di solito una delle piante foraggere facilmente fermentabili.

Per l'attuale insilato è principalmente sul Sickersaftbildung e il Gärgashaube prestare attenzione. Entrambi possono essere molto pronunciati a bassi livelli di TM.

  • Un sacco di succo di infiltrazioni è prevedibile per gli stock ancora verdi e senza bandiera. È importante raccoglierlo correttamente in fosse di infiltrazione o da un sufficiente tappetino paglia paglia assorbente o simili. Un'altra possibilità è quella di mescolare il mais con patatine secche o il mais è su uno strato di rel. insilato di erba secca o mais.
  • Sono quelli fogliame già in larga misura ingiallito o marrone, uno è raccomandato Siliermittelbehandlung con additivi approvati DLG di Direzione dell'azione 2 per contrastare i problemi con il riscaldamento.

L'aggiunta dell'additivo per insilato non è obbligatoria per le scorte ancora verdi. Tuttavia, nei silaggi sono previsti alti zuccheri residui. Sullo sfondo, l'aggiunta di prodotti testati DLG nella direzione dell'azione 2 può essere un utile complemento. Ciò è particolarmente vero se la velocità di avanzamento settimanale durante il prelievo dell'alimentazione è piuttosto bassa.

  • I bordi del silo devono essere lamentati dopo la copertura del silo con una catena stretta di sacchi di ciottoli o abbastanza sabbia, in modo che nonostante un forte cappuccio digestivo tutto rimanga saldamente fissato.

Alle temperature attualmente molto elevate, può succedere che le gomme applicate per appesantire il calore fino a oltre 100 gradi, che possono quindi portare a zone fragili del film di insilato. Pertanto, preferibilmente Kiessäcke dovrebbe essere utilizzato per la ponderazione e per il momento rinunciato alle gomme; quindi posizionare la rete di protezione del silo direttamente sulla pellicola dell'insilato.

Anche in molte aziende quest'anno c'è una chiara carenza di mangimi di base. Opportunità per far fronte a questo esistono nella semina di un anno di ryegrass o colture estive come avena o orzo primaverile. Qui può essere fatto in autunno in tempo utile le piogge in autunno, un uso. Ha senso usare il grano estivo come coltura di copertura per un seme di erba con erba di segale per rivalutare il cibo autunnale e tagliare nuovamente l'erba la prossima primavera. Questa opzione è adatta sia per la colza che per la pre-coltura del grano, nonché dopo il mais raccolto molto presto e danneggiato a secco. In questa situazione di carenza alimentare su larga scala, la cooperazione con i seminativi, anche a livello nazionale, dovrebbe essere presa in considerazione al fine di coprire la carenza alimentare.

Infine, si spera che ci saranno eventi di precipitazione e molti stock possono ancora riprendersi. Per alcuni, probabilmente sarà troppo tardi, ma è comunque importante mantenere la calma in questa situazione e agire in modo ponderato.

L'LWK Niedersachsen inizia nella 33a settimana con il primo campionamento per il test annuale di maturità del mais per osservare la situazione di sviluppo negli stand non danneggiati. Le informazioni su questi argomenti sono fornite qui, tramite Land & Forst e su Internet.

Karl Gerd Harms, responsabile del mais silos