Dove e come la coltivazione dell'erba medica può avere successo, Grassland: Landwirtschaftskammer Niedersachsen

Le tensioni atmosferiche si accumulano e anche queste fasi di secchezza e calore. Ovviamente, i cambiamenti climatici stanno lasciando il segno, il che ha un impatto negativo sulla produzione agricola anche nelle nostre condizioni della Germania nord-occidentale.

Una domanda urgente è come la scarsità di cibo possa essere contrastata in futuro con maggiore enfasi, specialmente nei siti più leggeri. Vi è una crescente domanda di colture foraggere resistenti alla siccità. L'erba medica trova qui dai praticanti un interesse speciale. Ma riuscire nella coltivazione di Lucerna nelle condizioni della Germania nord-occidentale? Dove sono i loro limiti di coltivazione?

L'erba medica è spesso definita la regina delle piante foraggere. Tuttavia, per ottenere alti rendimenti annuali da almeno 90 a circa 150 dt DM / ha con 3-4 escrescenze e contenuto di proteine ​​grezze superiore al 20%, vuole anche essere trattata in modo regale. Ciò include sia l'area delle rivendicazioni del sito sia le modalità di utilizzo.

Per quanto riguarda i requisiti dell'habitat, il pH del suolo e un semenzaio simile a un giardino, privo di erbe infestanti e ben seminati sono di particolare importanza per la loro prosperità. Sui siti sabbiosi, il pH dovrebbe essere superiore a 5,8. È richiesto un pH del suolo più elevato per i terreni argillosi a 6,8 e i terreni argillosi a 7,2. A valori di pH nell'intervallo acido, l'erba medica rimane fortemente sia nel comportamento di crescita che nelle loro frazioni di resa. Inoltre, i terreni profondi, permeabili e facilmente riscaldabili con una buona alimentazione di calce, fosforo e potassa sono essenziali per la riuscita coltivazione dell'erba medica.

Nel corso del lavoro sperimentale sui nostri siti di prova in Bassa Sassonia, il trifoglio è stato in confronto all'erba medica sempre migliore in termini di stabilimento e risultati di resa. Per i motivi sopra menzionati, molte delle nostre sedi non sono predestinate per l'erba medica.

Tuttavia, le prospettive di successo nella coltivazione dell'erba medica stanno migliorando nelle regioni in crescita della Bassa Sassonia orientale e nella zona di Hannover-Braunschweig.

In entrambe le regioni, gli effetti della siccità nel 2018 sono stati gravi, soprattutto per i pascoli e i seminativi, a causa dei terreni leggeri. Un motivo in più per pensare a colture alternative per la produzione di foraggio.

seme

Se vuoi ancora coltivare l'erba medica, non puoi più perdere tempo a preparare e seminare semi.

In linea di principio, l'erba medica può essere perforata nel periodo da aprile a inizio agosto. A causa del loro lento sviluppo, le Saattermine sono preferite in primavera e favorevoli qui sotto le colture di copertura. Con questo metodo di semina il rischio di coltivazione è il più basso. Inoltre, il raccolto di copertura produce già un taglio della resa nella produzione di mangimi all'inizio dell'estate.

Il successo della purea di erba medica nel periodo da luglio a metà agosto con una concentrazione di semi compresa tra 20 e 25 kg / ha dipende fortemente dalle condizioni meteorologiche, in questo caso dalle precipitazioni e, di conseguenza, dalle condizioni di germinazione. È importante garantire uno sviluppo invernale precoce sufficiente per la resistenza invernale delle giovani piante nonostante il lento sviluppo iniziale e per prevenire la crescita eccessiva delle erbe infestanti. Sullo sfondo, raccomandiamo sia la pulizia intensiva delle erbe infestanti durante la preparazione del letto di semina che la semina precoce.

fecondazione

Paragonabile alla preparazione del letto di semina, è consigliabile anche un buon lavoro di pianificazione per le misure di fertilizzazione nella coltivazione dell'erba medica. Di norma, la fecondazione di base necessaria dovrebbe aver luogo prima della semina.

In linea di principio, i suddetti valori di pH del suolo sono essenziali per la germinazione e lo sviluppo giovanile dell'erba medica.

I nutrienti fosforo, potassio e magnesio possono essere fertilizzati sulla base dell'esame del suolo secondo il ritiro (Tabella 1). Poiché le piantine di erba medica sono sensibili ai sali di potassio, i fertilizzanti di potassio dovrebbero essere applicati e incorporati almeno tre settimane prima della semina. In luoghi asciutti, lo stesso vale per i fertilizzanti PK.

Come parte della fornitura di micronutrienti, il boro e il molibdeno sono importanti per l'erba medica, in quanto promuovono le attività dei batteri noduli.

La fertilizzazione con N, che può anche essere biologica, si limita alla semina nell'intervallo da 30 a 50 kg N / ha per incoraggiare l'emergenza.

Anche la fertilizzazione con N per erba di erba medica dovrebbe essere moderatamente alta e dipendente dal contenuto di leguminose. L'erba medica è facilmente sostituita dai doni N e l'erba è troppo promossa. Pertanto, dare all'erba medica, soprattutto nel suo primo anno di utilizzo, la possibilità di affermarsi nelle scorte esistenti.

selezione varietà

Laddove l'erba medica non è mai stata coltivata o esistono periodi di coltivazione da 5 a 10 anni, è preferibile l'uso di semi seminati. Nei nostri esperimenti, l'inoculazione con batteri noduli ha sempre prodotto risultati migliori in termini di sviluppo e resa delle colture rispetto ai semi non trattati. In Germania sono attualmente approvate 15 varietà. Quando si sceglie una varietà, si deve sempre prestare attenzione a una buona resistenza al cloud di Lucerna se deve essere utilizzata per due anni.

Con i coltivatori di Lucerna esperti e di successo, non c'è nulla contro l'utilizzo di una sola varietà per il seme e prestando ancora più attenzione a caratteristiche come l'inizio della fioritura e il contenuto di proteine ​​grezze.

Inoltre, i rischi generali di coltivazione per la coltivazione dell'erba medica possono essere ridotti selezionando la miscela di mangime A8 come miscela di erba medica o A9 come miscela di erba medica (vedere riquadro).

uso

L'uso corretto della coltura di erba medica è allo stesso tempo la migliore cura. Se la semina ha successo e quindi un rapido sviluppo, la calza estera rimane bassa.

I valori indicativi per le densità di supporto consigliate in funzione della vita utile sono riportati nella Tabella 2. Ogni danno e ogni guasto di un impianto portano a un calo della densità di magazzino. Se la testa della radice fuori terra è ferita, ciò ritarda la espulsione. Sullo sfondo, è necessario prestare attenzione all'altezza di taglio e alla guida in superficie. Per superfici piane, sono accettabili altezze di taglio di 8 cm, per superfici irregolari è necessario selezionare un'impostazione più elevata di circa 10 cm. Gli incroci frequenti e soprattutto la guida dopo le piogge portano a guasti all'impianto. Pertanto, anche i sistemi a corsia sono utili nella raccolta.

Nell'anno di semina e negli anni successivi, si raccomanda una pausa di 50 giorni tra il penultimo e l'ultimo taglio, se si prevede un ulteriore utilizzo nell'anno successivo. Questo periodo consentirà all'erba medica di prenotare alimenti e contribuirà a migliorare le prestazioni degli stock. Nell'ultima data di utilizzo in autunno, è necessario assicurarsi che ci sia tempo sufficiente per una certa ricrescita delle piante prima dell'inizio dell'inverno. Altrimenti, ciò potrebbe avere un effetto negativo sulla resistenza invernale dello stock.

tempo di taglio

Il tempo di falciatura ottimale si basa sulla fase della vegetazione o sull'altezza della statura.

Il tempo di taglio ha un'influenza decisiva sul contenuto di nutrienti e di energia del mangime. Più tardi viene eseguito il taglio sul nascere, più fibra grezza viene immagazzinata a scapito delle proteine ​​e dell'energia grezze.

Se l'attenzione si concentra su livelli elevati di energia e proteine ​​grezze, è necessario un uso intensivo con 4-5 tagli. Questo uso intensivo è a scapito della capacità di resistenza dell'erba medica e limita quindi la vita utile a due anni. Se si preferisce produrre un alimento strutturato di alta qualità con la coltivazione dell'erba medica, la frequenza di taglio viene ridotta a una falciatura da tre a quattro volte. Questo uso di media intensità garantisce una vita utile di tre anni e di solito la più alta resa di sostanza secca allo stesso tempo.

Nell'anno del seme, l'erba medica dovrebbe essere tagliata per la prima volta dopo 75 giorni o all'inizio della fioritura. I tagli per il controllo delle infestanti hanno un effetto dannoso su prestazioni e resistenza.

Riassumiamo

Per una coltivazione di successo dell'erba medica, il pH del suolo è il fattore più importante. Molti terreni non sono quindi adatti per questa pianta foraggera nella Bassa Sassonia. Inoculazione dei semi, buona preparazione dei semi e uso attento appartengono a misure agronomiche di base per le colture di erba medica produttive.


Miscele di erba medica e erba medica

La miscela di alimentazione sul campo A8 è una miscela di semi di erba medica da due a diversi anni di coltivazione per il taglio. Deve essere costituito da almeno due varietà, che contribuisce a una migliore sicurezza del raccolto.

Sotto il nome A9 sono miscele di erba di Lucerna con il 17% di felce di prato ed erba di prato e il 66% di erba medica dichiarata. Grazie al componente erba, questa miscela è più adatta alla produzione di insilato rispetto all'erba medica (A8) e riduce il rischio di coltivazione se l'erba medica non prospera bene. Le erbe contribuiscono anche a una cicatrice più densa senza spostare l'erba medica. Nei periodi di siccità, è possibile un pascolo a breve termine della miscela in parte pascolo (non più di diversi giorni come pascolo in erba corta!).