Combatti i parassiti nelle carote – ma giusto !, Verdure

Gierschapplaus, mosca di carota, mosca di carota, insetti mordaci: come puoi combatterli?

Per essere in grado di attuare con successo misure di controllo dei parassiti nelle carote, è necessario affrontare in anticipo la biologia dei parassiti. Solo se il trattamento colpisce anche il parassita può essere efficace. Pertanto sono inevitabili controlli periodici delle scorte come base per la decisione.

I pidocchi sono particolarmente pericolosi per le giovani carote

Nelle carote il pidocchio di Gierschapp si presenta principalmente. Sverna su pascoli e mosche in primavera ai loro ospiti estivi della famiglia delle Ombrellifere. Oltre al danno da aspirazione alle foglie giovani e ai virus possono essere trasmessi attraverso i pidocchi. Gli animali sono molto piccoli con 1-3 mm, si presentano in colonie e sono ben mimetizzati dal loro colore verde nel ceppo. In primo luogo, i resti di muta bianca attorno alle piante diventano visivamente visibili. Per i controlli dello stock, è stato dimostrato di mettere un foglio di carta bianco vicino alle piante e colpire lateralmente il fogliame. Gli animali cadono e sono facilmente riconoscibili sulla carta.

Il parassita più importante è la mosca della carota

Le mosche delle carote si verificano di solito nella Bassa Sassonia con due generazioni all'anno. La prima generazione vola da inizio maggio a inizio luglio, la seconda da inizio agosto a fine settembre. A livello regionale e tra gli anni, ci possono essere differenze significative. Gli animali depongono le loro uova sul collo della radice o sulla testa della carota. Le larve migrano nel terreno e mangiano per prime sulle radici sottili. Solo il terzo instar di larve si nutre nel corpo della barbabietola e provoca lì i tipici passaggi di alimentazione. Pertanto, i fori di alimentazione della mosca della carota si trovano di solito nella parte centrale e inferiore del corpo della barbabietola. Gli animali si accoppiano nel terreno e vanno in letargo lì come una bambola. La prossima primavera, le mosche si schiuderanno sui campi di carote dell'anno precedente. Gli animali non sono grandi volantini e hanno solo un raggio di circa 1 km attorno al loro nascondiglio in cui visitano le nuove aree di carote. Un'importante misura preventiva per evitare danni è quindi la scelta dell'ubicazione delle aree delle carote il più lontano possibile dalle aree dell'anno precedente. Inoltre, alle mosche piace stare ai margini del campo tra i cespugli e volare tardi negli stock per l'oviposizione. I luoghi aperti dal vento sono quindi favorevoli alla coltivazione della carota.

Le larve di mosca sono molto difficili da controllare e la maggior parte degli insetticidi non le cattura. Sono quindi elencati separatamente nella tabella dei pesticidi come parassiti. È anche importante controllare il momento giusto durante i periodi di volo degli animali. Questi possono essere determinati solo monitorando le misure in loco (pannelli di colla giallo arancione) o almeno tramite un servizio di avvertimento. Le misure di controllo per calendario senza la conoscenza del volo reale sono di solito inutili.

L'articolo completo con una tabella di insetticidi approvati nella coltivazione delle carote (a partire da luglio 2019) è disponibile come file PDF in appendice.