Quali regolamenti devono essere rispettati ?, Wirtschaftsberatung: Landwirtschaftskammer Niedersachsen

Cosa fare se …

… un'area erbosa permanente (DGL) dovrebbe essere avvolta e ridimensionata?

Il cambiamento di DGL per il rinnovamento della cicatrice deve essere richiesto dal 2018 con la domanda di aratura di prati permanenti ai fini del rinnovo del grano.

La domanda deve quindi essere presentata insieme al certificato per la domanda di aratura di prati permanenti per il rinnovo della cicatrice per l'autorità di conservazione della natura inferiore alla rispettiva autorità di rilascio delle licenze. Dopo l'approvazione, è possibile un rinnovo della cicatrice. Un rinnovo rinnovato della cicatrice è possibile al più presto dopo cinque anni.

Se lo sciopero delle praterie è DGL sensibile o pascolo permanente sostitutivo (NC 444), non è possibile rinnovare la cicatrice.

… un'area con status pDGL (potenziale prateria permanente) dovrebbe essere avvolta?

Entro il 2017, le aree pDGL dovevano essere avvolte al più tardi nel 5 ° anno di utilizzo e ordinate con un raccolto diverso, in modo da mantenere lo stato del campo nell'area. Dall'anno 2018 si può omettere un cambio di raccolto. Al fine di preservare lo stato di seminativo su un'area pDGL, tuttavia, è necessario apportare una modifica arando l'area pDGL al più tardi nel 5 ° anno con un successivo risemina con erba di campo. Inoltre, entro un periodo di 4 settimane dopo il nuovo seed, è necessario inviare una notifica all'ufficio licenze competente con il modulo Display Ploughing di pDGL. Successivamente, l'area riceverà di nuovo un nuovo stato pDGL (ad esempio, pDGL19 durante il reseeding nel 2019) e il periodo di cinque anni ricomincerà.

… una superficie DGL dovrebbe essere avvolta e convertita in seminativo?

Quando si convertono prati permanenti in seminativi, procedere come segue:

In primo luogo, una domanda di certificazione di una domanda di trasformazione deve essere presentata all'autorità di conservazione della natura. Successivamente, una domanda di conversione viene presentata all'autorità di rilascio delle licenze. Per DGL, creato prima del 2015, deve essere fornita un'area equivalente della stessa dimensione. Quest'area deve essere utilizzata come pascolo permanente per almeno 5 anni. Di norma, la Lower Nature Conservation Authority richiede che l'area di sostituzione sia situata nella stessa area naturale. Informazioni sulle regioni e sulla posizione dell'area sostitutiva sono disponibili sul sito web del Ministero dell'ambiente, dell'energia, dell'edilizia e della protezione del clima della Bassa Sassonia (Dati di base -> Natura -> Dati generali -> Regioni territoriali naturali). Se l'area di sostituzione non è una proprietà, è necessario il consenso del proprietario della proprietà.

Per le praterie permanenti, che sono nate dopo il 2015, è richiesta anche un'applicazione, ma non è necessario fornire un'area sostitutiva. È richiesto un accordo della Lower Nature Conservation Authority.

Gli stabilimenti esenti dall'obbligo di inverdimento (piccoli produttori, aziende agricole biologiche, …), non sono tenuti a ricevere pascoli permanenti, ma è necessario verificare se la legislazione sulle acque o le norme sulla conservazione della natura precludono un cambiamento.

… un'area DGL deve essere convertita in uso non agricolo?

Se la prateria permanente esistente viene trasferita a un uso non agricolo (come edificio, rimboschimento, ecc.), Dall'autunno 2016, questa conversione deve essere approvata in anticipo. Tramite questo percorso è anche possibile trasferire le aree prative permanenti sensibili (sDGL) nelle aree FFH ad uso non agricolo da un punto di vista delle sovvenzioni. Lo stato della loro terra può essere trovato nell'attuale registro fondiario della loro domanda di sussidio agricolo.

La domanda all'ufficio licenze deve essere presentata con l'aiuto della conversione della domanda in uso non agricolo.

Nel caso di prati permanenti sensibili (sDGL), è anche necessario richiedere la conversione di sDGL in DGL (pagina 3 del modulo, che non è necessario per la trasformazione "normale" di DGL). Ciò si traduce in un processo di applicazione in due fasi.

Nota: l'applicazione è necessaria solo se, anche dopo la conversione in un uso non agricolo, l'area DGL pertinente è in grado di smaltire il rispettivo richiedente Greening. Ad esempio, se l'area diventa un giardino privato, non è richiesta alcuna applicazione.


Ulteriori articoli sul sito web della Camera dell'agricoltura della Bassa Sassonia su prati permanenti:

Conservazione di prati permanenti come obbligo di inverdimento; Applicazione 2019

Aratura di pascoli permanenti – rinnovamento della cicatrice


Per consigli su questioni relative alla manutenzione permanente e ai sconvolgimenti dei prati, i consulenti economici del distretto e delle filiali sono a vostra disposizione.