Inizia la campagna "Formiamo – riconosciuta dalla Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia", formatori, società di formazione: Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia

È iniziata la campagna "Ci alleniamo da – riconosciuta dalla Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia"

A partire dal 1 ° ottobre 2019, le società di formazione delle professioni verdi hanno l'opportunità di farsi conoscere all'esterno come società di formazione riconosciuta e con la dichiarazione: "Formiamo – riconosciuta dalla Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia" per promuoversi. A tal fine, le nuove società di formazione riconosciute ricevono un pacchetto iniziale dalla Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia. Questo pacchetto include una targhetta per appendere adesivi UV resistenti alle intemperie, ad es. per l'uso su veicoli e adesivi di carta per posta commerciale.

Il primo segno fu solennemente consegnato all'LBZ Echem. Qui è addestrato nelle professioni di agricoltore, economista di animali e governante.

Le società di formazione già riconosciute che si sono formate negli ultimi 3 anni, hanno l'opportunità di acquistare i documenti per 25 € compresa la spedizione. Gli ordini possono essere indirizzati alla signora Arndt per telefono 0441 / 801-478 o e-mail: lisa.arndt@lwk-niedersachsen.de.

Escursione Austria – Strato HACCP, Allevamento: Camera dell'Agricoltura Bassa Sassonia

Nell'ambito di un progetto di modello e dimostrazione (MuD) nel campo del benessere degli animali (nome del progetto: Layer HACCP), i rappresentanti della Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia e dell'Università

Qui troverai le ultime varietà: DEGA GALABAU la rivista per il giardino

L'International Plant Fair di Essen è la principale fiera mondiale per l'orticoltura. È anche importante per il giardinaggio e l'abbellimento del terreno: qui, i vivai e i vivai perenni presentano

Propagazione di semi NOB, riconoscimento di sementi e piantine: Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia

Questo modo alternativo di certificazione è il "controllo di qualità non obbligatorio", la cosiddetta procedura NOB. Questo modo di certificazione si basa sull'ordinanza sui semi § 12 (1b). Qui il