Creando le basi per un insilato di erba di qualità, Grassland: Chamber of Agriculture Bassa Sassonia

Gli eventi di siccità dell'anno scorso hanno z. T. consumato drammaticamente nelle riserve di mangimi di base di molte aziende agricole. È ancora più importante nella raccolta delle praterie in attesa di preservare il cibo con basse perdite e la migliore qualità possibile.

Alcuni requisiti per un buon insilato sono creati con largo anticipo rispetto al raccolto e non possono sempre essere corretti con breve preavviso. Tra questi, soprattutto, la cura dello stock e la composizione delle specie. Per una corretta fermentazione del mangime, ha bisogno di zucchero sufficiente, in modo che possa essere convertito dai batteri in acido lattico e acetico. Il contenuto di composti zuccherini può essere influenzato dal tempo di taglio. Molto più importante, tuttavia, è il contenuto di zucchero naturale nelle colture foraggere. Ci sono differenze fondamentali qui. Pertanto, dalla tabella 1 risulta che il contenuto di zucchero tra le specie di erba può già variare di 100 g / kg di DM. Tuttavia, il contenuto di zucchero non è l'unico indicatore dell'insilabilità. Anche la percentuale di sostanze tampone è rilevante e quindi il quoziente Z / PK.

Il quoziente Z / PK mostra il potenziale di acidificazione confrontando gli zuccheri (g / kg.TM.) e la capacità tampone (acido lattico in g / kg.TM. Necessario per abbassare il pH a 4,0). Il silaggio con un quoziente Z / PK inferiore a 2,0 è considerato più difficile da fermentare. Le erbe di segale contengono naturalmente molto zucchero e dovrebbero quindi rappresentare oltre il 50% dello stock. L'indurimento o il traino sono misure di cura adeguate con le quali è possibile combinare bene il reseeding e in cui il ryegrass tedesco produttivo e competitivo dovrebbe essere regolarmente sottoposto a rivalutazione dello stock. Questo aiuta anche a chiudere le cicatrici spalancate e riduce la quantità di sporco che entra nel mangime livellando le talpe. La forza di semina dovrebbe essere di almeno 10 kg / ha per i ripetuti superamenti e 15 – 20 kg / ha per la semina diretta, in modo tale che il reseeding possa ottenere successi significativi. Un'operazione successiva con un rullo liscio ha un effetto positivo sull'aumento. Inoltre, i dossi sono ridotti e i mozzi dell'erba congelata migliorano la chiusura del terreno.

Oltre alle ben note, ma importanti misure di cura dei pascoli in primavera, il tempo di taglio ha un impatto significativo sulla successiva qualità dell'insilato. Tuttavia, quale fase di raccolta della crescita può essere considerata ottimale, dipende dalle esigenze di alimentazione successive. Con i tagli precoci, è possibile ottenere un elevato contenuto di proteine ​​grezze (XP) nel mangime, che tuttavia riduce la silidità a causa del loro effetto tampone. Questo compromesso deve essere accettato ai fini dell'alta qualità del foraggio e dovrebbe essere preso in considerazione durante l'insilamento e tutte le misure di insilamento. Nel corso della vegetazione, il contenuto di fibre grezze (XF) aumenta ma il contenuto proteico diminuisce gradualmente. La situazione è simile alla concentrazione di energia, poiché il contenuto di lignina dell'alimentazione aumenta a causa dell'aumento delle frazioni di fibra grezza e quindi diventa meno digeribile. Un tempo di raccolta adeguato è quindi sempre un compromesso tra le esigenze in termini di energia e qualità proteica da un lato e il contenuto di fibre grezze e la massima resa dall'altro. Il contenuto di XF si è affermato nella pratica come indicatore adatto per la valutazione della maturità. Per l'alimentazione di bovini e bovini da latte, è stata dimostrata la raccolta nell'intervallo dal 21 al 23% della sostanza secca totale. Un segno del raggiungimento di questa fase potrebbe essere l'udito dei principali costruttori di azioni. Il Grünlandreifeprüfung della Camera dell'agricoltura della Bassa Sassonia può essere una guida preziosa. Allo stesso modo, l'esame individuale di un campione di crescita separato in laboratorio è un buon indicatore. Ciò è particolarmente consigliato per gli stock di salvataggio, che generalmente immagazzinano molto presto la fibra grezza. Se la canna fumaria è dominante nello stock, il taglio dovrebbe già essere effettuato alle soglie della pannocchia per ottenere un valore di alimentazione accettabile.

All'altezza di taglio, è necessario assicurarsi che il cono di vegetazione dei principali costruttori non venga distrutto, poiché vi è immagazzinato materiale di riserva. La sua separazione comporterebbe un germogliamento ritardato della crescita di follow-up ma anche difetti. Le superfici di taglio da 7 a 8 cm sono generalmente adatte ad aree con aree prevalentemente ritagliate con ryegrass come formatori principali. Tuttavia, l'impostazione del rasaerba dovrebbe essere adattata allo stock individuale in loco e le lacune e le irregolarità dovrebbero essere prese in considerazione.

A causa del naturale processo di fotosintesi, i composti organici ad alta energia vengono decomposti durante il giorno sotto l'influenza della luce e poi decomposti di nuovo durante la notte. Anche se nel pomeriggio si registra la più alta conservazione di zucchero, il tempo di taglio dovrebbe essere impostato in modo da produrre un possibile insilato di 24 ore. Falciare dopo la rugiada del mattino, che consente l'insilamento nel pomeriggio, riduce significativamente le perdite respiratorie nel campo e lo zucchero è disponibile per l'insilamento.

Idealmente, il materiale tagliato dovrebbe essere appassito entro un intervallo compreso tra il 30% e un massimo del 40% TM entro 24 ore. Un rapido processo di essiccazione riduce ancora una volta le perdite respiratorie e inibisce l'attività dei batteri dell'acido butirrico, che sono sensibili alla disidratazione. Prestare attenzione al coordinamento della catena di raccolta per mantenere l'area di destinazione TM è della massima importanza! Un contenuto di TM inferiore aumenta il rischio di fermentazione indesiderata dell'acido butirrico, soprattutto con un rapporto Z / PK basso simultaneo. A loro volta, contenuti TM troppo alti contrastano la compressibilità del materiale della pula. Pertanto, una quantità maggiore di ossigeno residuo rimane nella pila di alimentazione e ne risulta una penetrazione più rapida dell'aria durante la rimozione dell'alimentazione. Entrambi hanno un effetto negativo sulla stabilità aerobica del cibo futuro.

La lunghezza di taglio corretta deve essere adattata alla massa secca e rappresenta sempre un compromesso tra i requisiti dell'alimentazione di rimpatrio e la conservazione dei mangimi. "Il più a lungo possibile per gli animali, il più corto possibile per una compressibilità sicura" – tra queste aspirazioni si applica in considerazione delle condizioni operative per trovare una via di mezzo adeguata. Le raccomandazioni per la gamma di variazione sono comprese tra 2 cm per materiale estremamente secco e 5 cm per alimenti molto umidi.

Al fine di garantire la compressione multipla già menzionata, le capacità di rotolamento e la Siliergutanfuhr oraria devono essere coordinate. Una regola empirica è che un quarto della massa fresca oraria avvicinata deve essere mantenuta come un peso rotolante sul palo dell'insilato. Non è la trincia semovente ma i trattori che determinano il ritmo della raccolta! Con alte pressioni dei pneumatici, l'impronta può essere ridotta e quindi ottenere un migliore effetto di profondità durante la compattazione. I pneumatici gemellati offrono sicurezza su pendii critici, ma riducono l'intensità di compattazione. I pneumatici gemellati su un lato sono un compromesso comune. Una divisione dei compiti tra trattori per lavori di pura compattazione (fortemente zavorrati, senza ruote gemellate) e rimorchiatori con gemelli per la distribuzione di cibo e per la compattazione di bordi ripidi è vantaggiosa. Anche una guida ininterrotta del materiale rotabile durante lo svuotamento del carro e strati sottili inferiori a 25 cm influiscono positivamente sul successo della compattazione. I valori target del cuscinetto di tenuta devono essere superiori a 200 kg DM / m³.

Dopo il completamento dei lavori di raccolta, il silo deve essere sigillato a tenuta di gas il prima possibile. Il lavoro di raccolta che continua nella notte spesso porta a svolgere il lavoro la mattina del giorno successivo. Ciò è comprensibile per quanto riguarda il carico di lavoro, ma dovrebbe, se possibile, essere evitato attraverso un'adeguata pianificazione. Da un lato, un'acidificazione efficiente da parte dei batteri lattici può avere successo solo se non c'è più ossigeno nel bastoncino dell'insilato. D'altra parte, lieviti e funghi ossigenanti possono usare questa fase per la loro massiccia moltiplicazione. Se non porta direttamente al riscaldamento, l'aumento dei livelli di allevamento con parassiti ha un effetto negativo sulla stabilità aerobica dell'alimentazione durante l'intera vita del silo. Pertanto, il silo viene sigillato a tenuta di gas immediatamente dopo il lavoro di laminazione. Al fine di creare condizioni di assenza di ossigeno nel silo, oltre al classico film di insilato, è stato dimostrato in anticipo di applicare il film di base o anche il sistema dei film 2 in 1. L'uso di agenti insilanti richiede le migliori condizioni di insilato e un buon brodo fermentabile. Gli effetti delle buone pratiche (gestione degli stock, avvizzimento, compattazione, copertura) sono tra i cosiddetti "principi di base" per una buona qualità dell'insilato.

Lettura rapida: importanti sono …

  • Buona manutenzione delle scorte
  • Scelta e Pianificazione del processo di insilamento
  • Controllo dei lavori di raccolta
  • Geometria del silo adattata
  • Compattazione del feed
  • copertura