Seconda qualifica di progettista di impianti di successo: DEGA GALABAU la rivista per il giardino

Con la formazione auto-organizzata come "progettista di impianti", Netzwerk Gärten 2017 si è fatto un nome: l'obiettivo dichiarato delle sei società partner della rete: aumentare la conoscenza dell'impianto e la sua importanza nella progettazione di giardini 15 partecipanti, relatori e docenti del corso, rappresentanti delle società partner e parti interessate di associazioni e organizzazioni hanno celebrato con successo il completamento del corso.

I direttori della Royal Garden Academy, Gabriella Pape e Isabella von Groningen, hanno sottolineato l'importanza schiacciante della vita ecologica nella progettazione di giardini … e hanno predetto un grande futuro per i nuovi progettisti di impianti: "Sono riusciti quei progettisti di giardini, i piani di impianto individuali e specifici del sito sviluppare e realizzare. La base più importante per questo è una solida conoscenza delle piante. "Michael Grimm e Hartmut Bremer della Gardens Network hanno dato il benvenuto agli ospiti nella serra e hanno introdotto la rete Siamo lieti che il secondo corso si sia svolto ad un livello così elevato e ringraziamo molto tutti i docenti, i relatori e, soprattutto, i partecipanti! " La rete è particolarmente orgogliosa del fatto che a questo corso hanno partecipato progettisti di giardini non solo da tutte le parti della Germania, ma anche dall'Austria, dalla Svizzera e persino dal Belgio. "Apparentemente, nella pratica c'è bisogno di conoscenza delle piante!" Dice Peter Menke, CEO della Fondazione GREEN CITY, nella sua conferenza "Varietà di piante e cultura del giardino" ha sottolineato il ruolo centrale delle piante, sia nei giardini privati ​​che nel verde pubblico le città. Ha chiamato la ricerca della presunta "facilità di cura", che porta a deserti di ghiaia nei giardini di fronte o aree verdi uniformi, come aberrazioni della cultura del giardino e ha fatto appello al pubblico: "Tu come esperto di piante nelle tue mani, la tua conoscenza e il tuo entusiasmo per vibrante e vario Con la sua conoscenza, creatività, innovazione e amore per i dettagli, l'arte del giardino e una cerchia crescente di amici del giardinaggio emergeranno dal suo lavoro ".

Esigente e istruttivo

Prof. Dr. Wolfgang Borchardt – recentemente docente emerito all'Università di Scienze Applicate di Erfurt – è stato anche nella seconda stagione del corso Spiritus Rex e ha spiegato la sua motivazione a continuare a impegnarsi nel progetto: "La conoscenza delle piante e l'uso delle piante sono la qualifica fondamentale degli architetti del paesaggio e dei giardinieri. Nello studio e nella formazione la conoscenza delle piante è sempre troppo breve. "L'iniziativa dei giardini della rete colma questa lacuna e offre ai professionisti con un forte interesse per le piante un'istruzione mirata ulteriore, dalla quale potrebbero beneficiare personalmente, le loro imprese, ma anche l'intero settore Naturalmente, sono necessarie altre aree di conoscenza ed esperienza nel lavoro quotidiano, ma "dove manca la conoscenza dell'impianto, gli errori di pianificazione sono inevitabili". Dimostra già che i progettisti di impianti con le loro conoscenze lavorano molte volte nelle loro fattorie e contribuiscono al fatto che il risultato complessivo del lavoro di giardinaggio del paesaggio è superiore alla media, ha affermato Borchardt.

È stato evidente che la maggior parte dei laureati della formazione ha già portato diversi anni di esperienza professionale. Martina Beumelburg di Herzogenaurach spiega: "Ognuno di noi ha portato con noi diverse conoscenze precedenti, ma siamo collegati dall'elevato interesse per la pianta". Nei due anni siamo cresciuti insieme come gruppo e ci siamo riuniti Sostenuti a vicenda, anche tra i moduli del corso, c'erano finalmente compiti estesi da svolgere. " Hans-Bernd Hensen, progettista di giardini di Rheda-Wiedenbrück e anche un partecipante di successo, aggiunge: "Vedo questa laurea come un palcoscenico su cui ho imparato molto e non vedo l'ora che arrivi un'applicazione concreta. Dopotutto, la competenza impiantistica è solo un mezzo per raggiungere un fine; la competenza applicativa è decisiva. "

Il prossimo corso inizia nel 2020

Borchardt: "Gli otto moduli per la terza stagione sono già programmati: il prossimo corso base inizierà a Grünberg il 5 gennaio 2020, seguito da altri corsi tra circa otto settimane, fino all'ottavo e ultimo modulo che si terranno nell'ottobre 2022. I dettagli di contatto e ulteriori informazioni sulla registrazione sono disponibili all'indirizzo www.netzwerk-gaerten.de o direttamente via e-mail a Sandra Kaiser all'indirizzo info@netzwerk-gaerten.de.