L'agricoltura e le aree rurali hanno bisogno di creatività, pianificazione territoriale: Camera dell'Agricoltura Bassa Sassonia

Ogni azienda ha bisogno di una strategia individuale

Peine – La creatività è stata definita al World Economic Forum 2016 a Davos come la terza competenza più importante nelle imprese per rimanere competitiva oggi, ha dichiarato Hermann Hermeling, Vice Presidente della Camera dell'Agricoltura (LWK) Niedersachsen, il 19 novembre alla conferenza "Europa e aree rurali: habitat" progettare, sviluppare idee creative! "Gli organizzatori erano il Centro informazioni europeo (EIZ) Niedersachsen e la Camera dell'agricoltura della Bassa Sassonia.

Circa 60 ascoltatori nel Woltorfer Krug di Peine hanno discusso con gli specialisti del rafforzamento delle aree rurali attraverso la creatività delle aziende agricole, nonché di aziende e cittadini nelle aree rurali.

"Fornire e sviluppare pari condizioni di vita in città e in campagna, con particolare attenzione alla digitalizzazione e alla lotta contro la carenza di competenze come obiettivo comune, dobbiamo raggiungere nei prossimi anni", ha affermato il vicepresidente della Camera Hermeling.

La zona rurale non è omogenea, ha osservato Karin Beckmann, capo unità – presso il Ministero degli affari federali ed europei e dello sviluppo regionale della Bassa Sassonia nella sua lezione introduttiva. L'agricoltura e la silvicoltura sono importanti, ma anche molto orientate verso il paesaggio, ma i lavori nel settore manifatturiero e nei settori dei servizi sono la spina dorsale economica delle aree rurali. Per il nuovo periodo di finanziamento dei programmi europei dal 2021 in poi, a parte i posti di lavoro nelle zone rurali, le condizioni di vita delle persone sarebbero al centro della politica regionale e della promozione. L'afflusso di persone in queste aree e le condizioni di vita in età avanzata sarebbero diventati più importanti, ha continuato Beckmann. Le principali sfide sono la domanda di lavoratori giovani e qualificati, i cambiamenti climatici, l'inquinamento ambientale, la digitalizzazione e la diversità delle esigenze regionali.

Due panel di discussione hanno poi esaminato esempi di creatività rurale che è già viva oggi. Sabine Adam, Operations Manager presso la biodinamica Gut Adolphshof di Lehrte – Hämelerwald, ha spiegato in modo impressionante lo sviluppo e la struttura operativa dell'agricoltura solidale e la commercializzazione regionale di prodotti alimentari.

Michael Fuder di MerkWatt ha presentato un modello di mobilità nelle aree rurali e ha chiesto una ricerca applicata più pratica per facilitare la mobilità senza possedere un'auto.

Andrea Beerli del "Niedersachsenbüro Neues Wohnen im Alter" ha riferito di appartamenti condivisi, nonché modelli abitativi condivisi, cure ecologiche, anziani nelle fattorie e altre nuove forme di alloggio non ancora stabilite nella vecchiaia.

La direttrice della famiglia e delle imprese, la consulenza socio-economica e la linea di assistenza presso la Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia, Anne Dirksen, hanno descritto che i trasferimenti in cantiere non includerebbero solo la scadenza della firma notarile, ma potrebbero avere successo solo se i concetti vivibili di giovani e anziani giocassero un ruolo. Sfortunatamente, le richieste di assistenza telefonica stanno crescendo e le preoccupazioni finanziarie non sono le più significative.

Come caratteristica speciale al liceo folk Oesede di Osnabrück Hermann Hermeling ha presentato il lavoro nei cosiddetti corsi invernali. Qui, per tre decenni, i giovani agricoltori e le donne hanno acquisito maggiore fiducia in se stessi e una maggiore riflessione sulla propria azienda e su se stessi, e molte donne e abitanti dei villaggi rurali vengono anche alla Landvolkshochschule per migliorare la propria istruzione in materia sociale e attività di volontariato.

La responsabile della Ellernhof Nature & Business Academy di Ellringen, Christine Hamester-Koch, ha dato ai partecipanti la ricerca dei tesori in loro stessi e nella fattoria. Nei seminari sull'avventura e l'educazione agricola insieme a varie camere dell'agricoltura e ai cosiddetti seminari Gockel per dirigenti, offrono ai partecipanti un aiuto diretto dell'azienda. Lo sviluppo e lo sviluppo di nuove fonti di reddito è l'obiettivo della loro azienda di rendere la vita nelle zone rurali degna di essere vissuta.