Chelsea Flower 2020 mostra attenzione alla sostenibilità: la rivista DEGA GALABAU per il giardino

M & G mostra il giardino di Hugo Bugg e Charlotte Harris. & NbspBugg / Harris

La RHS (Royal Horticultural Society) ha recentemente pubblicato un elenco dei grandi dello spettacolo e ha presentato i progetti per il Chelsea Flower Show dal 19 al 23 maggio 2020 a Londra. Molti designer sono dedicati alle sfide del cambiamento climatico. Sono evidenziati materiali sostenibili e metodi di agricoltura ecologica.

Creare spazi verdi belli e sostenibili nelle città in crescita è ciò che i designer pluripremiati Hugo Bugg e Charlotte Harris definiscono il loro obiettivo. Per questo vogliono aprire luoghi trascurati in città. Nel giardino di casa progettato per lo sponsor della mostra M&G, usano materiali riciclati e mostrano tecniche di gestione dell'acqua. La scelta delle piante si basa, come in molti altri giardini espositivi, sull'idoneità al clima sempre più caldo.

I giardini nella loro funzione di catalizzatori climatici sono un tema ricorrente. Ad esempio, una foresta che purifica l'aria e una piscina che filtra l'acqua sono presentate come elementi chiave nel City Garden of the Future di Peter Chmiel e Chin-Jung Chen di Grant Associates. Il "Giardino di Guangzhou" mira a conciliare le esigenze di esseri umani e animali. Le funzioni climatiche degli alberi continuano ad essere affrontate dal giardino di Facebook, progettato ancora una volta dal medaglia d'oro Joe Perkins. "Growing the Future" presenta le proprietà rinnovabili e sostenibili del legno. Tutto sommato, il legno sarà esposto in molti giardini del Chelsea Flower Show 2020 come materiale da costruzione.