Economia zootecnica delle mucche e gestione delle praterie, Rapporti regionali: Camera dell'Agricoltura Bassa Sassonia

L'allevamento di vacche nutrici è per l'uno un grande hobby, per l'altro un'importante branca della propria impresa. Ciò dà la possibilità di utilizzare le praterie spesso estese nel miglior modo possibile. Oltre all'interessante lavoro con gli animali, l'obiettivo dovrebbe essere almeno quello di coprire i costi economici.

Nel primo programma del nostro seminario che offriamo a Gifhorn il 14.01.2020, Bernhard Ende, membro della Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia e per molti anni capo del gruppo di lavoro sovraregionale allevamento di vacche nutrici, offre una panoramica degli indicatori biologici desiderati in base alla razza e all'allevamento. Inoltre, il margine di contribuzione e la contabilità dei costi delle prestazioni spiegheranno le circostanze in cui l'allevamento delle vacche nutrici è redditizio e come migliorare i propri risultati.

Il secondo punto del programma del seminario è la gestione delle praterie. Qui, Gerd Lange della Camera agricola della Bassa Sassonia, consulente per i programmi di pascolo e conservazione della natura, parlerà di come è possibile migliorare la gestione delle praterie per promuovere un arbusto produttivo. Spiegherà come promuovere le colture desiderabili e sopprimere le piante problematiche. Inoltre, viene spiegato con l'aiuto di quali misure di sostegno è possibile aumentare il valore aggiunto della gestione del territorio ed essere ancora in grado di raccogliere raccolti e qualità sufficienti. Un altro aspetto del seminario sarà la fecondazione basata sui bisogni delle praterie, tenendo conto dell'emendamento più rigoroso all'ordinanza sui fertilizzanti.

Ulteriori informazioni e la registrazione online sono disponibili sotto questo sinistra o con il codice web 33003660.