Seminario sulla coltivazione di colture speciali per spezie, piante medicinali e fibre a Gifhorn, Notizie regionali: Camera dell'agricoltura Bassa Sassonia

Seminario sulla coltivazione speciale per piante di spezie, medicinali e fibre a Gifhorn

L'interesse dell'agricoltura per la coltivazione di colture oltre a cereali, barbabietole da zucchero, mais, colza e patate è grande. Ciò è stato mostrato al seminario sulla coltivazione di spezie, piante medicinali e fibre a Gifhorn alla fine di novembre. Ma quali culture sono adatte alla regione intorno a Gifhorn?

Per dare la risposta in anticipo: la coltivazione di colture di nicchia come spezie e piante medicinali è estremamente difficile e richiede un grande impegno personale. Il mercato è piccolo e in parte occupato da grandi produttori o gruppi di produttori. Secondo le statistiche agricole, circa 120 tipi di piante medicinali sono coltivate su 12.000 ettari nella Repubblica federale di Germania. A livello nazionale, le maggiori aree di coltivazione in Turingia, Baviera, Assia e Bassa Sassonia. Nella Bassa Sassonia, la superficie è secondo le statistiche a oltre 500 ha.

La tendenza verso la regionalità è arrivata anche a culture speciali. Questa può essere un'occasione per entrare nel mercato. Inoltre, i cosiddetti fitofarmaci (prodotti farmaceutici di origine vegetale) godono di una popolarità sempre maggiore. Inoltre, il piano d'azione del governo federale per l'uso materiale delle risorse rinnovabili prevede un raddoppio dell'area di coltivazione delle piante medicinali.

Attualmente, la maggior parte delle piante medicinali viene importata dall'estero e proviene principalmente da collezioni selvatiche. Il vantaggio della coltivazione domestica controllata promette una qualità costantemente elevata per i produttori di Phytopharmarka. È interessante coltivare tali colture nell'agricoltura a contratto al fine di ridurre al minimo il rischio di vendita.

Le piante medicinali più comunemente coltivate sono camomilla, lino, cardo mariano, menta piperita, olivello spinoso, finocchio, erba di San Giovanni e ditale lanoso. L'oratore Marie-Luise Rottmann-Meyer del Centro di competenza Rete Bassa Sassonia Risorse rinnovabili hanno descritto nella loro lezione la coltivazione di alcune di queste piante medicinali.

Nella seconda lezione del pomeriggio, Henrike Rodemeier di Bockhorn vicino a Walsrode ha dato uno sguardo alla sua attività di allevamento, dove ha coltivato ginseng per molti anni, che sua sorella commercializza sotto forma di prodotti farmaceutici e per la cura personale. Nonostante la sua coltivazione nell'area di ettari a una cifra, è il più grande produttore tedesco di ginseng.

Nella terza lezione il dott. Jürgen Steger della Deutscher Naturfaserverband e.V. su fibre di canapa e lino. La canapa è stata coltivata nel 2018 in Germania per una quantità di 4300 ha e Öllein su circa 7000 ha. Entrambe le colture sono adatte per la coltivazione regionale intorno alle sedi delle industrie di trasformazione. L'obiettivo è cercare l'accoppiamento, il che significa che vengono raccolti sia semi, semi che paglia. Tuttavia, la situazione delle entrate è difficile.

Tutto sommato, il seminario è stato in grado di dimostrare che è possibile coltivare molte culture speciali nella Bassa Sassonia, ma lo sviluppo di questa fonte di reddito è possibile solo con grande impegno.