Punti di controllo critici a colpo d'occhio, edificio: Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia

Molti studi dimostrano che nei suini l'assunzione di mangime e i guadagni giornalieri con lo stock di mangime liquido tendono ad essere più alti. D'altra parte, i requisiti di gestione sono più elevati rispetto alla maggior parte dell'alimentazione secca. Ciò vale in particolare per garantire una perfetta igiene dei mangimi, per la quale si applica la seguente regola empirica: maggiore è la quantità di mangime convertita, più facile è il funzionamento dei sistemi. Per questo motivo, nonostante i vantaggi citati, l'alimentazione liquida si è affermata solo in scrofe e suinetti negli ultimi anni. Con l'aumento delle dimensioni dell'azienda in relazione ai progressi tecnici da parte dei produttori di impianti, oggi sono disponibili sul mercato impianti pratici. Spesso sono anche progettati come sistemi di combinazione con cui vengono alimentate scrofe, suinetti e suini da ingrasso.

Fondamentalmente, un sistema di alimentazione liquido è costituito da un magazzino di alimentazione, contenitore di miscelazione con agitatore e bilance, la pompa di alimentazione e il sistema di linea con le valvole di alimentazione e le depressioni. Potrebbero inoltre essere presenti serbatoi d'acqua dolce e di processo. Qui possono essere nominati vari "punti di controllo critici", che gli operatori dell'impianto devono tenere d'occhio e monitorare su base continuativa.

stoccaggio di alimentazione

Prima di tutto, la memorizzazione dei feed dovrebbe essere menzionata qui. A causa della formazione di condensa nel caso di silos esterni, i residui di cibo aderiscono al tetto del silo nel tempo. Questi possono modellarsi e staccarsi nel tempo e finire nel mangime. Pertanto, i silos devono essere completamente svuotati, puliti e disinfettati a intervalli regolari, ad esempio utilizzando un robot di pulizia. Diverse aziende sul mercato offrono questo servizio. Di norma, il silo può essere ricaricato lo stesso giorno. Pertanto, i silos devono sempre essere dotati di aperture per la pulizia. Anche la ricezione CCM e i serbatoi per i sottoprodotti devono essere puliti regolarmente per evitare l'ingresso nel sistema di residui di mangime avariati.

serbatoio di miscelazione

Il prossimo checkpoint è il boccale. L'igiene inadeguata del contenitore è spesso la causa della scarsa igiene dei mangimi, poiché i germi indesiderati possono moltiplicarsi qui e "crescere" nei tubi. Nell'area dell'entrata del componente e della ventilazione del contenitore, spesso sorgono problemi dovuti all'accumulo. L'agricoltore non dovrebbe fare affidamento esclusivamente su programmi di pulizia e disinfezione automatici. È meglio controllare la pulizia del contenitore il più spesso possibile e lavarlo regolarmente. Pertanto, un'idropulitrice non dovrebbe mancare in nessuna cucina per mangimi. È stato dimostrato che l'appannamento degli acidi dopo la pulizia non è sufficiente. I ceppi batterici tolleranti agli acidi sono selezionati in questo modo e possono moltiplicarsi. È meglio installare un secondo generatore di nebbia, che può essere usato per atomizzare alternativamente alcali. Sono adatti candeggina o prodotti a base di perossido di idrogeno.

serbatoi d'acqua

I punti di partenza menzionati per il contenitore di miscelazione si applicano analogamente ai serbatoi di acqua dolce e di processo esistenti, in cui l'igiene del contenitore è spesso completamente sottovalutata. I serbatoi d'acqua domestici, come i serbatoi di miscelazione, dovrebbero avere programmi di pulizia automatici e nebbia acida. Se necessario, si consiglia l'aggiunta automatica di biossido di cloro e / o acidi per il serbatoio dell'acqua dolce. Una buona accessibilità dei contenitori è sempre importante per l'ispezione e la pulizia regolari.

bilancia

Le bilance devono essere controllate regolarmente per il corretto funzionamento. Ciò è facilmente possibile con l'aiuto di un tubo dell'acqua e un contatore dell'acqua se vengono aggiunte quantità definite di acqua al contenitore e il peso visualizzato dal computer di processo viene confrontato con il contatore dell'acqua.

corpo estraneo

Il separatore di corpi estranei installato tra la pompa e il serbatoio è spesso di interesse igienico. Deve essere aperto e pulito regolarmente. Le pompe centrifughe, a spostamento positivo o a pistone sono utilizzate come pompe di alimentazione. Le pompe centrifughe sono economiche per l'acquisto e la manutenzione, ma sono adatte solo per contenuti di sostanza secca fino a circa il 27%. Inoltre, la lunghezza dei percorsi di erogazione è più limitata rispetto agli altri tipi di pompe. Le pompe volumetriche sono stabili alla pressione e adatte ad alti contenuti di TS, ma sono molto sensibili ai corpi estranei nell'alimentazione e al funzionamento a secco. Le pompe a pistone sono stabili alla pressione, insensibili ai corpi estranei e al funzionamento a secco, ma sono costose da acquistare. Per motivi tecnici, il flusso di alimentazione per le pompe a pistoni è più irregolare, il flusso "pulsa" nella linea. In ogni caso, le pompe di alimentazione devono essere sottoposte a regolare manutenzione per garantire velocità di consegna costanti e precisione di dosaggio. Altrimenti l'alimentazione potrebbe separarsi e successivamente il sistema potrebbe "sigillare". Quando si costruisce un nuovo sistema e / o ampi percorsi di pompaggio, è consigliabile un preventivo bilanciamento idraulico per garantire un funzionamento senza problemi. Al fine di contrastare la segregazione, i cosiddetti "miscelatori statici" possono anche essere installati nella linea di alimentazione, che agita il flusso e quindi lo mescola di nuovo. Durante la costruzione o la conversione, è possibile installare anche linee con un labbro interno circonferenziale, che assicurano una miscelazione costante. Questi tubi sono un po 'più costosi dei tradizionali tubi di rivestimento.

valvole di alimentazione

Le valvole di alimentazione sono generalmente controllate elettricamente e commutate pneumaticamente. Se la pressione dell'aria è impostata su un valore troppo basso, l'alimentazione può essere dosata agli animali sbagliati attraverso valvole chiuse. In generale, la pressione dell'aria per le valvole deve essere impostata superiore alla pressione della pompa. Se la pressione dell'aria è impostata su un valore troppo alto, le valvole di alimentazione "sibilano". Le membrane delle valvole difettose o usurate possono anche essere la causa di un dosaggio impreciso dell'alimentazione o del funzionamento costante del compressore d'aria compressa. Tali "perdite di aria compressa" possono portare rapidamente a costi annuali nella gamma di quattro cifre se non vengono eliminate prontamente.

processi trogolo

Anche gli scarichi e gli scarichi della depressione devono essere inclusi nel concetto di igiene. La pulizia di base con un pulitore ad alta pressione e un mouse di lavaggio deve essere eseguita dopo ogni corsa. I tubi di scarico devono essere mantenuti il ​​più corti possibile e devono anche presentare una pendenza sufficiente. Inoltre, se possibile, non dovrebbero avere un diametro maggiore rispetto alla linea di alimentazione. Studi pratici hanno dimostrato che le forze di lacerazione dell'alimentazione che scorre oltre assicurano che quasi nessun residuo di alimentazione possa essere depositato all'interno del tubo.

alimentatori

Anche le mangiatoie dovrebbero essere incluse in queste considerazioni, in particolare per quanto riguarda la progettazione, il posizionamento e il rapporto dell'area di alimentazione degli animali. Almeno 30-50 cm di spazio devono essere lasciati tra la vasca e la parete per evitare che gli animali rimangano bloccati. L'assegnazione dei mangimi dovrebbe essere progettata in modo tale che le mangiatoie vengano consumate vuote tra i pasti. Quindi nessuna alimentazione residua nella vasca può rovinare.

Oltre agli aspetti tecnici, ovviamente sono importanti anche la manutenzione dei dati e l'ispezione periodica dei componenti di partenza utilizzati. Studi ripetuti mostrano che i livelli effettivi di sostanza secca (TS) a volte si discostano drasticamente dai valori target memorizzati. Un esempio: se il contenuto di TS effettivo del CCM invece del 66% memorizzato è del 60%, un tipico mix di alberi finale con un uso di CCM del 40% (basato su TS) si traduce in un contenuto di sostanza secca del 22,6% anziché nel 25% previsto. Trasferito agli altri componenti di partenza, vi sono differenze del 5% e oltre tra i valori target e quelli effettivi nell'alimentazione del liquido. Per questo motivo, le ispezioni regolari di CCM, sottoprodotti e grano proprio dell'azienda agricola dovrebbero essere standard, ad esempio presso LUFA Nord-Ovest.

È consigliabile una pulizia di base regolare a seconda delle condizioni igieniche del sistema. Una soluzione di idrossido di sodio al 3% è adatta a questo, che viene scaricata nella sospensione dopo il pompaggio e il tempo che ha avuto effetto. È molto importante garantire che gli animali non vengano a contatto con questa soluzione altamente caustica. Quindi risciacquare con sufficiente acqua fresca. Quando si riavvia il sistema, può essere utile inoculare le miscele di alimentazione con batteri lattici. In questo modo, può essere promossa la rapida crescita di una flora batterica desiderata e, allo stesso tempo, è possibile sopprimere i microrganismi indesiderati come lieviti o enterobatteri. Tuttavia, ciò ha senso solo se il magazzino di alimentazione e i componenti di partenza sono igienicamente perfetti.