Ahlemer Forum Produzione e vendita al dettaglio il 14 gennaio 2020, Produzione di piante ornamentali: Camera dell'Agricoltura Bassa Sassonia

Dopo un saluto di Prof. Dr. Bernhard Beßler, capo dell'Unità di orticoltura della LWK Bassa Sassonia, Olaf Beier e Hans-Jürgen Weese, presidente e vicepresidente dell'Associazione di commercio al dettaglio e servizi dell'Associazione orticola della Germania settentrionale e Andreas Kröger, presidente dell'Associazione orticola della Germania settentrionale e.V.., inizialmente chiesto Marcel-Alexander Janßen, Carina-Anna Bertels e Simone Heckmann, LWK Bassa Sassonia, formazione professionale in orticoltura, tre aspetti relativi alla carenza di lavoratori qualificati nell'orticoltura produttiva della Bassa Sassonia.

Janßen ha portato i visitatori in un "viaggio" attraverso il Statistica dell'istruzione, formazione e perfezionamento del giardinaggio, Ha sottolineato che ci sono grandi differenze tra i diversi livelli nello sviluppo dei numeri di addestramento. La necessità di lavoratori qualificati è grande, ma non ci sono reali carenze nei numeri.
Come diventare un'azienda di formazione attraente, ha spiegato la signora Bertels, apprendista tirocinante presso la LWK Bassa Sassonia. Soprattutto le domande che il potenziale tirocinante pone spesso non È importante rispondere in anticipo: "Posso segnare con il mio lavoro in un ambiente sociale?", "Quanto è moderna l'azienda?", "Quali" extra "sono offerti?"
Il – professionista! – L'uso di piattaforme di social media e messenger può aiutare.
La signora Heckmann ha informato i visitatori di un altro modo di trovare impiegati impegnati nell'azienda: l'impiego di Lavoratori di giardinaggio, Nel fare ciò, ha fornito informazioni sulla portata delle conoscenze, abilità e capacità dei lavoratori apprese e ha specificato i prerequisiti che un'azienda che vorrebbe impiegare dovrebbe soddisfare.

Una panoramica completa di misure, mezzi e modi con cui le piccole e medie imprese in un "ambiente di lavoro in transizione" ottengono ciò Personale soddisfatto e motivato soggiorni e come attraente per (giovani) potenziali dipendenti deve. ha consegnato Lutz-Peter Kremkau, amministratore delegato di Kremkau Raumbegrünung e.K.

L'elemento successivo del programma ha portato i visitatori dalla carenza di lavoratori qualificati a un argomento discusso in modo analogo: Inquinamento da materie plastiche e se e come questi possono essere ridotti o sostituiti in orticoltura.
In posa per questo Professor Dr. Karl Schockert della Society for Plastics in Agriculture (GKL) e.V., Neustadt a. d. Strada del vino, oltre alle possibilità e ai limiti nel riciclaggio delle bioplastiche, vari sistemi di raccolta, standard e certificazioni per promuovere una produzione sostenibile e integrata.

Per il pomeriggio c'erano due parti di eventi tra cui scegliere, che sono state offerte in parallelo nel LVG Ahlem e nei locali della scuola di Justus von Liebig nell'edificio vicino.

Per i giardinieri di produzione, l'attenzione del pomeriggio è stata dedicata ai temi dell'efficienza energetica e della riduzione delle emissioni di CO2 Emissioni, nonché nell'attuale situazione di approvazione dei prodotti fitosanitari per la coltivazione di piante ornamentali.
I visitatori hanno scoperto numerosi esempi pratici di Thomas Daniel, LWK Schleswig-Holstein, tecnologia nell'orticolturase te stesso Misure di finanziamento del programma di efficienza energetica con misure individuali per ottimizzare i sistemi esistenti o quando si costruiscono nuove serre e sistemi sono utili e quali requisiti devono essere soddisfatti per l'applicazione.

su Possibilità di utilizzare l'energia geotermica per ridurre le emissioni di CO2Informazioni sulle emissioni nell'orticoltura Prof. Dr. Dieter Michalzik, GeoDienste GmbH, Wunstorf, Sono stati presentati diversi tipi di energia geotermica, il riutilizzo di vecchi pozzi, i requisiti e il processo di approvazione. Michalzik ha anche sottolineato che ci sono numerose sovvenzioni e che vale la pena considerare l'uso dell'energia geotermica quando si rinnovano i sistemi di fornitura di calore.

Approvazioni in scadenza e revocate, molti nuovi requisiti e restrizioni sull'uso dei prodotti fitosanitari limitano il Possibilità di protezione delle piante chimiche nella coltivazione di piante ornamentali sempre acceso. Informazioni di base e come giardinieri misure alternative può usarlo nel modo più efficace possibile, presentato Elisabeth Götte, LWK Renania settentrionale-Vestfalia, servizio fitosanitario, ai partecipanti.

Il focus pomeridiano sulla vendita al dettaglio si è concentrato su assortimenti e idee perenni compatibili con la siccità per l'integrazione delle offerte gastronomiche nei vivai e nei centri di giardinaggio.

il Pianificatore di giardini di Amburgo, Jörg Pfenningschmidt, ha parlato di una possibile gamma piante perenni resistenti alla siccità per i vivai al dettaglio, La siccità è stata il tema delle ultime due estati, come ha introdotto Pfennigschmidt. Con l'esperienza della creazione di giardini privati ​​e spazi verdi pubblici, il pianificatore del giardino ha presentato in modo mirato una gamma di piante perenni che sono compatibili con la siccità e facili da mantenere, in grado di soddisfare le diverse esigenze dei nostri giardini. Dopo molti preziosi esempi pratici, l'oratore ha concluso che la buona conoscenza dell'uso delle piante è il punto di forza unico per la professione di giardiniere ed è quindi essenziale per una buona consulenza e pianificazione.

Daniel Kükenhöner, proprietario dell'ufficio di pianificazione Petzinger, ha fornito preziosi consigli e informazioni su Presentazione dei prodotti e per la progettazione di vivai e centri di giardinaggio al dettaglio, Un focus della sua presentazione era sulla presentazione delle sfide e del potenziale a Integrazione delle aree di ristorazione nei garden center, Kükenhöner ha ripetutamente sottolineato che i dipendenti hanno il massimo potenziale. Dopo ulteriori suggerimenti sulla guida a destinazione, sull'illuminazione e sulla nitidezza del profilo, l'altoparlante ha osato guardare al futuro. Ha incoraggiato i partecipanti a riconoscere e utilizzare possibili sinergie in diverse aree. In futuro, l'agricoltura indoor potrebbe essere combinata con negozi di alimentari e caffè – una nuova forma di produzione e commercializzazione.

Durante le pause del programma, i visitatori potevano presentarsi agli stand per il progetto TerZ, il modello e il progetto dimostrativo per l'uso di substrati a ridotte portate nella coltivazione di piante ornamentali, il lavoro del pilota di benvenuto presso la LWK Bassa Sassonia, Agnes Schrader-Mazarguil e l'iniziativa "Gardener. Pronto per il futuro. ”Della ZVG.