Virus della corona – riguarda tutti noi! Cavallo: Camera dell'Agricoltura Bassa Sassonia

Domenica pomeriggio (22 marzo 2020) presso una pensione per cavalli – "È stato come un festival di tiro a segno", afferma il direttore dell'azienda. Le famiglie sono venute e volevano divertirsi qui, lontano dalle preoccupazioni per le molte restrizioni che attualmente riguardano tutti noi. Un "no go" assoluto! Le restrizioni alle persone si applicano anche agli allevamenti di cavalli e solo quelli che hanno / dovrebbero prendersi cura delle cure e dell'equitazione / spostamento dei cavalli hanno accesso.

La FN (Associazione equestre tedesca) ha fornito documenti per aziende e club, che non dovrebbero essere elencati qui. Molte informazioni sono disponibili sulla pagina https://www.pferd-aktuell.de/coronavirus. Tra l'altro C'è anche la domanda sotto FAQ: "Chi posso contattare in caso di emergenza finanziaria". Le informazioni vengono aggiornate prontamente dall'FN.

Le strutture sportive pubbliche e private devono essere chiuse. Questo vale anche per le lezioni di equitazione, che possono essere cancellate, anche se sono solo "lezioni individuali". A questo proposito, anche qui le entrate diminuiscono drasticamente. I cavalli possono ancora essere cavalcati. Secondo alcune autorità sanitarie regionali, non è più consentito guidare nelle sale, a meno che la sala non sia utilizzata solo dal proprietario stesso o da uno dei suoi istruttori in loco. Gli altri proprietari di cavalli non possono più utilizzare la sala, ma devono uscire o utilizzare un'arena aperta.

L'alimentazione dei cavalli può in molti casi basarsi sulla necessità di manutenzione. Principalmente il fieno o il fieno sono sufficienti. Nel caso del fieno, vengono calcolati circa 1,5 kg per 100 kg di peso vivo, nel caso dello strato di fieno corrispondentemente più, poiché lo strato di fieno ha una sostanza secca inferiore. L'integrazione con un mangime minerale (quantità secondo le informazioni del produttore) rende l'alimentazione completa. Se le quantità di calcio e fosforo sono spesso sufficienti oltre all'alimentazione di base, è ancora necessario aggiungere oligoelementi e vitamine.

Al fine di limitare la circolazione delle persone nelle società, ad es. B. I trattamenti contro i vermi per tutti i cavalli sono forniti dal personale dell'azienda in consultazione con il veterinario. La gestione del letame può quindi basarsi su questo, che è solo favorevole all'igiene generale nella stalla. Lo stesso si può fare con le vaccinazioni, ad es. B. fatto contro l'influenza. Naturalmente ci sono maggiori differenze di tempo dopo il momento giusto per i cavalli, ma anche l'organizzazione dell'operazione ha un senso qui.

Inoltre, sono ancora possibili i necessari trattamenti veterinari. Gli appuntamenti necessari con un maniscalco sono anche possibili per mantenere i cavalli sani.

A causa della situazione attuale, non si può escludere che le restrizioni saranno rafforzate. Spetta a tutti noi aderire alle restrizioni che sono state pubblicate finora, in modo che la diffusione del virus possa essere rallentata o ridotta ad un certo punto.