Norme di etichettatura per fertilizzanti, concime a destra: Camera dell'agricoltura Bassa Sassonia

I fertilizzanti immessi sul mercato in commercio devono essere correttamente etichettati in conformità con le disposizioni del decreto sui fertilizzanti (DüMV) del 12 dicembre 2012, modificato da ultimo il 02 ottobre 2019.

Per poter utilizzare un fertilizzante secondo le buone pratiche professionali, l'agricoltore ha bisogno di informazioni sul prodotto secondo le norme del regolamento sui fertilizzanti. Di conseguenza, i fertilizzanti possono essere utilizzati solo se il gestore dell'impianto conosce il contenuto di azoto e fosfato mediante dichiarazioni scritte. Quando si prelevano i fertilizzanti, un'etichetta (dichiarazione di merci) secondo l'ordinanza sui fertilizzanti deve essere disponibile al più tardi alla consegna e prima dell'applicazione. Per poter utilizzare un fertilizzante secondo le buone pratiche professionali, l'agricoltore necessita di informazioni sul prodotto prima dell'uso. Secondo il § 10 (1) n. 2 regolamento sui fertilizzanti, i contenuti dichiarati devono essere registrati. Di conseguenza, i fertilizzanti possono essere utilizzati solo se il gestore dell'impianto conosce il contenuto di azoto e fosfato mediante dichiarazioni scritte.

Questa dichiarazione di merci rappresenta le informazioni essenziali per il consumatore relative al prodotto ed è la base per la pianificazione dei fertilizzanti.

I requisiti di etichettatura dell'ordinanza sui fertilizzanti disciplinano in modo specifico la forma e il contenuto con cui la dichiarazione di merci deve essere redatta dalla persona che immette il fertilizzante sul mercato.

È possibile trovare le specifiche di etichettatura nelle note allegate sulla creazione di un'etichetta e negli esempi di etichettatura. La modifica dell'ordinanza sui fertilizzanti (DüV) è entrata in vigore il 1 ° maggio 2020 (ordinanza che modifica l'ordinanza sui fertilizzanti e altri regolamenti in data 28 aprile 2020). Con questo regolamento di modifica, la fatturabilità nell'anno di applicazione per il letame di bovini e suini e il digestato liquido da impianti di biogas è stata adattata nell'anno di applicazione. Gli esempi di etichettatura corrispondenti sono stati adattati per questo.

Un opuscolo è allegato a ciascun esempio di etichettatura. Le informazioni e le note più importanti sono disponibili qui.

Puoi ottenere maggiori informazioni dall'autorità per i fertilizzanti della Camera dell'Agricoltura.

Mangime per suini da ingrasso controllato da ottobre a dicembre 2018

La Camera dell'Agricoltura della Bassa Sassonia informa che l'associazione Futtermittelest e. V. ha esaminato quattordici mangimi completi per suini da ingrasso da ottobre a dicembre 2018. Articles relatifs:Mangime per la

Gli allevatori di suini discutono della stalla del futuro, comunicati stampa: Camera dell'agricoltura Bassa Sassonia

Cloppenburg – Più di 80 aziende espositrici, le ultime tendenze nei settori dell'alimentazione, dell'allevamento, della salute degli animali, dell'allevamento e della consulenza degli animali, nonché di noti oratori della scienza

Cambio di gestione presso l'Associazione degli architetti paesaggisti tedeschi bdla – DEGA GALABAU la rivista per il giardino

Ingeborg Paland lascia l'azienda. Mario Kahl diventerà il nuovo amministratore delegato il 1 ° maggio 2020. & nbspManuel Frauendorf Il direttore federale di lunga data di bdla Ingeborg Paland lascia